Scontro tra auto e scooter: era da poco diventato papà

(websource/archivio)

E’ morto nella notte Giorgio Sasso, 26enne di San Giorgio a Cremano: l’incidente mortale è avvenuto a San Giovanni a Teduccio. Il giovane era in sella al suo scooter che è andato a impattare contro un’auto, una Lancia Ypsilon, guidata da un 24enne napoletano, che in quel momento stava facendo manovra. Sul posto è giunta la polizia municipale sezione antifortunistica, guidata dal comandante Enrico Fiorillo, che grazie all’aiuto delle immagini delle telecamere della zona e ad alcuni testimoni oculari dell’accaduto, sta provando a ricostruire quanto accaduto.

Giorgio Sasso è stato soccorso dall’ambulanza in codice rosso, a causa dei gravi traumi riportati soprattutto al torace e all’addome, ma poco dopo l’arrivo in ospedale è deceduto. Il giovane, che guidava uno scooter modello People, lascia una compagna e un figlio di poco più di un anno. Praticamente illeso l’autista della Lancia Ypsilon. Entrambi i mezzi sono stati sequestrati, mentre bisognerà ora attendere per capire se sul corpo privo di vita di Giorgio Sasso verrà eseguita l’autopsia.

L’incidente a poche ore di distanza da quello avvenuto lungo la circonvallazione Ostiense di Roma. Secondo le ricostruzioni della polizia locale sono stati coinvolti uno Scarabeo Aprilia e una Golf Volkswagen. A perdere la vita Alessandro De Rosa, aveva 44 anni e da qualche tempo si era trasferito a Roma, pur non scordando mai Marano, la sua città d’origine.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

GM