Salva due bimbi dalle acque, poi soccorre il padre e annega

(Archivio/Websource)

E’ successo nel mare antistante la spiaggia di Torrette di Fano proprio questa mattina. Per trarre in salvo alcuni bagnati che si trovavano in difficoltà, ha perso la vita un bagnino.
Pierluigi “Bisgio” Ricci aveva cinquantasette anni, ed era originario di Fano. Era conosciuto in tutta la città per la sua precedente attività di ristoratore prestata dall'”Enoteca Drogheria Ricci” fino al Mocambo e al Caicco.

Secondo quanto stabilito dalle prime ricostruzioni di quanto accaduto, l’uomo si sarebbe tuffato in acqua per trarre in salvo due bambini. Riuscito nel suo primo intento, dopo aver riportato a riva i piccoli, si sarebbe però nuovamente tuffato in acqua, questa volta per aiutare invece il padre che stava annegando in balia delle onde. E’ stato a quel punto però che Pierluigi non ce l’ha fatta, rimanendo vittima lui stesso del mare. Probabilmente ad ucciderlo è stato lo sforzo prestato nell’impresa.
Pierluigi Ricci lascia un figlio a compiangerlo.

Padre e bambini soccorsi dal coraggioso bagnino sono stati portati al Pronto soccorso. Mentre sul posto è giunta la Guardia costiera per ricostruire quanto accaduto.

Un episodio simile era avvenuto pochi mesi fa a a Terracina, sul litorale della provincia di Latina. Un uomo settantatreenne, vedendo alcuni bambini in difficoltà in mare, aveva pensato immediatamente a tuffarsi in loro soccorso. Purtroppo però, dopo averli salvati, anche per lui non c’era stato più nulla da fare.
BC