Vicenza: 24enne picchiata selvaggiamente dall’ex marocchino

(Websource)

All’alba di domenica 6 agosto una ragazza di 24 anni di Vicenza è stata violentemente aggredita dall’ex fidanzato marocchino. L’uomo, coetaneo della vittima, ha numerosi precedenti penali legati soprattutto allo spaccio di sostanze stupefacenti e l’aggressione dell’altra mattina pare sia riconducibile alla sua folle gelosia. I due si erano dati appuntamento forse per un incontro chiarificatore alle 6.30 in via Zamenhof, nei pressi della discoteca Ca’ di Dennis. Quasi subito lui ha perso la testa e ha iniziato a prendere a calci e pugni la ragazza. La 24enne è riuscita a prendere in mano il cellulare e ha subito chiamato il 113.

Sul posto è subito giunta una pattuglia che si trovava in zona e poco dopo è arrivata anche l’ambulanza del Suem 118. I sanitari hanno portato al pronto soccorso del San Bortolo la vittima dell’aggressione. La 24enne è stata visitata e medicata e poi dimessa con una prognosi di 15 giorni. Qui inizia il problema. Infatti il referto medico non permette alla questura di procedere d’ufficio nei confronti del marocchino e la ragazza ha deciso, almeno per il momento, di non denunciare il suo aggressore. Come è noto nessuno può obbligarla a farlo, ma è chiaro che la situazione è molto delicata perché il marocchino è adesso libero di perseguitarla ancora.

F.B.