Ladre rom 13enni arrestate alla Fontana di Trevi

(Websource/archivio)

Hanno solo 13 anni, ma il loro curriculum criminale è già di tutto rispetto. Stiamo parlando della ragazzine Rom arrestate questa mattina dai Carabinieri del Comando piazza Venezia presso la Fontana di Trevi. I militari le avevano notate aggirarsi tra i turisti e le tante persone presenti con fare più che sospetto e così le hanno seguite in attesa di un passo falso che è puntualmente arrivato poco dopo. Le due baby borseggiatrici, residenti nel campo nomadi di Aprilia, si sono avvicinate ad un turista americano e gli hanno rubato il portafogli senza che lui si accorgesse di nulla. Così mentre l’uomo si allontanava ignaro di tutto nelle vie del centro di Roma i Carabinieri entravano in azione e arrestavano le due 13enni. Vista la scena da parte della folla di turisti presenti è scattato un grande applauso sfociato poi in una vera e propria ovazione.

Il portafogli del turista gli è stato poi riconsegnato nell’albergo in cui alloggiava al quale si è potuti risalire inserendo il nome nel registro degli alloggiati. Le due 13enni dovranno rispondere di furto aggravato e nel frattempo sono state accompagnate nel Centro di Prima Accoglienza per minori di via Virginia Agnelli dove rimarranno a disposizione dell’autorità giudiziaria.

F.B.