Violenze e abusi sessuali: nei guai un medico chirurgo

Un medico chirurgo di 55 anni è stato arrestato dagli agenti della squadra mobile della Questura di Roma con l’accusa di maltrattamenti, violenza sessuale e lesioni nei confronti della compagna, e corruzione di minorenne nei confronti del figlio. Pesanti accuse per lui, venute fuori nell’ambito di indagini coordinate dalla locale Procura. L’indagine ha preso vita dopo la denuncia sporta dalla sua compagna che ha riferito agli investigatori una serie di abusi sessuali, lesioni e maltrattamenti, aggravati dall’uso di cocaina e crack, da parte del medico, di cui sarebbe stata vittima da diverso tempo. Nel corso del tempo sono stati raccolti tanti indizi che inchiodavano l’uomo e davano ragione alle accuse della moglie, ormai stremata dalle continue offese verbali del compagno, dai suoi gesti violenti e dalle sue insolite abitudini sessuali. Inoltre, è stato sequestrato del materiale informatico, al fine di verificare l’eventuale sussistenza anche dei reati di pornografia minorile e detenzione di materiale pedopornografico, al momento esclusi.

 

M.O.

TUTTE LE NEWS DI OGGI