Dramma al Lido di Venezia: muore a 52 anni per una fatalità

Vincenzo Iannaccio (Facebook)

Vincenzo Iannaccio, 52enne veneziano con due figli, è rimasto vittima di un incidente che gli è stato fatale mentre si trovava al Lido di Venezia nei pressi dell’attracco dei vaporetti Santa Maria Elisabetta. L’uomo, per cause in corso di accertamento, è stato in acqua da un barchino. Sul posto sono accorsi i vigili del fuoco, con i sommozzatori, la motobarca di Marittima, un’autopompa lagunare, ma quando qualche ora dopo Vincenzo Iannaccio è stato trovato in acqua era purtroppo già privo di vita. Il dramma si è consumato nella serata di ieri. L’uomo sarebbe finito in acqua dopo aver urtato una briccola. Sul posto anche la capitaneria di porto, per gli accertamenti del caso.

In tanti hanno ricordato Vincenzo Iannaccio, da tutti conosciuto come Vanni, sui social: “Ho ricevuto da pochi minuti una notizia tragica della morte di un grande uomo, Vanni Iannaccio, sembra per un incidente in barca dopo una cena. Questo mi procurerà un dolore infinito”, scrive un amico a pochi minuti dal ritrovamento del corpo senza vita dell’uomo. “Resterai nei ricordi di chi ti ha voluto bene”, dicono gli amici all’unisono, mentre qualcuno scrive: “Mi mancheranno le nostre lunghe chiacchierate”. Commosso l’amico Giordano: “Ciao Vanni. Le tue preoccupazioni, i figli… Resterai nei ricordi di chi ti ha conosciuto, e voluto bene. Ci mancherai tanto”. Vincenzo Iannaccio lascia due figli.

Le ricerche di Vincenzo Iannaccio (foto Vigili del fuoco)

TUTTE LE NEWS DI OGGI

GM