Investito e ucciso da un’auto: addio al ‘Conte Fiocchi’

Il conte Fiocchi (foto dal web)
Da imprenditore di successo a clochard, questa la parabola di Luigi Dal Maso, 77 anni di Chiampo, noto come il “conte Fiocchi”, terminata ieri in maniera tragica. L’uomo, in serata, si trovava in sella alla sua inseparabile bicicletta lungo la strada Provinciale 31 Valchiampo, quando un’automobile lo ha investito e ucciso. Quanto è avvenuto è ora al vaglio della polizia locale Vicenza Ovest, che dovrà soprattutto capire se l’automobile, una Minor guidata da una ragazza residente in zona, la prima a prestare soccorso, viaggiava a velocità elevata. Va anche stabilito se i fanalini della bicicletta fossero in funzione o meno.

La vettura è piombata alle spalle di Luigi Dal Maso: la donna al volante ha travolto l’anziano. Questi è poi prima finito sul cofano, quindi ha sfondato il parabrezza e infine è rotolato rovinosamente sull’asfalto. Il suo corpo è stato trovato privo di vita a diverse decine di metri di distanza. La ragazzaa al volante ha immediatamente chiamato i soccorsi. Sul posto sono giunti così nel giro di pochi minuti gli agenti della polizia locale, i carabinieri e i sanitari del Suem 118. Il ‘conte Fiocchi’ era però già deceduto per politraumatismi. L’uomo era benvoluto da tutti: qualche anno fa, aveva subito un tracollo economico che lo ridusse in miseria. Così, devise di ‘prendere casa’ in una baracca in zona industriale a Chiampo, circondato dagli animali abbandonati che salvava dalla strada.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

GM