Maltempo sul lago di Garda: danni ingenti e tanta paura

(ritaglio video)

Chicchi di grandine grandi come pesche e pioggia torrenziale: questo l’improvviso scenario che si sono trovati davanti i tanti turisti presenti in queste ore sul Lago di Garda. Coinvolti diversi Comuni della sponda veronese, ma anche bresciana. Le località più colpite sono Bardolino, Costernmano, Lazise, Caprino Veronese, Albisano e a sud anche Desenzano. Davvero ingenti i danni: ammaccature sulla carrozzeria, vetri e fanali rotti, per quanto riguarda le auto, mentre chi aveva in giardino sedie e tavoli di plastica li ha visti sfondati dalla forza della grandine.

I nubifragi, in questa estate torrida, hanno arrecato molti danni: sabato una pioggia torrenziale, improvvisa e devastante (quella che comunemente viene chiamata ‘Bomba d’Acqua) si è abbattuta a Cortina ed ha causato frane in tutta la località. Vittima di queste frane è stata una donna che nel momento in cui la violenta precipitazione si è manifestata si trovava a bordo della sua auto ed è stata travolta da una valanga di fango che ha sommerso la sua vettura senza lasciarle scampo. La tragedia si è verificata nella zona del Cristallo, il crollo si è verificato a causa delle abbondanti precipitazioni verificatesi nella notte tra venerdì e sabato. La strada provinciale è stata interrotta in tre punti ( Rio Gere, Lago Scin e ad Alverà) a causa del fango che ha invaso la corsia causando danni alle abitazioni ed alle auto parcheggiate.

GUARDA VIDEO

GM