Metro in tilt: Roma nel caos alla vigilia di Ferragosto

(Foto di Ripetto, Wikipedia. Pubblico Dominio)

Continui disservizi da parte dell’Atac e la vigilia di Ferragosto Roma rischia di sprofondare nel caos. L’ultimo “inconveniente tecnico” sulla Metro A è avvenuto stamattina. La linea è infatti stata stata interrotta anche tra Termini e Battistini. Attualmente il servizio è ripreso solo tra Battistini e Ottaviano. Atac ha spiegato che il problema è nato da un guasto “a un treno presso la stazione Barbierini”. Atac ha quindi reso noto poco fa: “Risolto guasto tecnico a treno stazione Barberini, servizio in corso di normalizzazione”. Ha raccontato una commessa di un negozio del centro: “Ci hanno fatto scendere dal treno e alla fine sono dovuta arrivare al lavoro a piedi”.

Inoltre, “per lo svolgimento di lavori di completamento della stazione San Giovanni della linea C della metropolitana e del nodo di interscambio tra la linea C e la linea A, dal giorno 31 luglio al 3 settembre, la linea A della metropolitana non sarà attiva nella tratta compresa tra Termini e Arco di Travertino”. Il servizio sarà sostituito da bus navette. Gli utenti Twitter si sono scagliati contro la municipalizzata dei trasporti, scrivendo tra l’altro: “Servizio imbarazzante. Un sabato di agosto pieno di turisti e metro A praticamente fuori uso”. Qualcuno accusa: “Ci hanno fatto salire sul treno a Termini per poi farci scendere per prendere una navetta che non c’è”. Praticamente, stamattina quasi l’intera linea A è servita al momento dai bus sostitutivi.

Da mesi l’Atac è in crisi nera e di recente l’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha comminato una multa di 3,6 milioni di euro dopo aver accertato “una pratica commerciale scorretta nell’offerta del servizio pubblico di trasporto ferroviario nell’area metropolitana di Roma”. Infatti, su alcune linee, l’Atac mostra nell’orario ufficiale un numero ben più alto di corse di quanto sia nella realtà, con la “sistematica e persistente soppressione di molte corse programmate, senza avvisare preventivamente l’utenza”.

Su quanto avviene all’Atac è intervenuto anche ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, Graziano Delrio, in una intervista a Il Messaggero: “Atac per ora ha un nuovo manager al lavoro. Io penso semplicemente che vadano ascoltate le analisi e le proposte dei tecnici per poter garantire la sostenibilità dell’azienda e i servizi ai cittadini. Il diritto della mobilità ai cittadini di Roma, come anche ai milioni di turisti che la visitano e sostengono la sua economia, va garantito e per farlo ha bisogno di un’azione forte e coraggiosa”.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

GM