Monsoni in Nepal. Tra gli italiani intrappolati anche Francesca Chaouqui

La foto pubblicata da Francesca Chaoqui su Twitter

Il Nepal sta vivendo un’emergenza gravissima. Il Paese è devastato dai monsoni e dalle piogge che, secondo i media locali e internazionali, hanno già provocato almeno 35 vittime e distrutto centinaia di case. In difficoltà ci sono anche alcuni nostri connazionali. Tra loro Francesca Immacolata Chaoqui, la donna diventata suo malgrado famosa per lo scandalo Vatileaks che ha scosso alcuni mesi fa il Vaticano. La Chaoqui ha scritto sui social: “Siamo bloccati al Land Mark Hotel a Chitawan in Nepal. I fiumi hanno esondato, l’albergo è allagato, siamo senza elettricità e senza acqua. Abbiamo allertato la Farnesina. Siamo gli unici italiani dell’hotel. Aiutateci”.

La donna poi ha aggiunto in un altro messaggio sempre affidato a Facebook: “Siamo vivi. Ci sono 20 bambini. Noi non andiamo via senza che loro siano in salvo”. La Chaoqui si è poi rivolta direttamente a Renzi su Twitter: “Per favore Matteo, aiutaci. Non abbiamo risposta da Farnesina, l’acqua sta salendo”.