Paura nel Salento: cinque turisti risucchiati al largo dalla corrente

(Websource/archivio)

Dramma per cinque turisti in vacanza nel Salento. Mentre sulle spiagge sventolava la bandiera rossa che indicava il pericolo del bagno in mare i cinque protagonisti di questa storia hanno deciso comunque di sfidare il mare mosso. E, come spesso è accaduto in questi giorni d’estate, hanno rischiato davvero grosso. Travolti dalle onde, portati al largo e risucchiati dalla corrente che li spingeva lontano dalla riva i cinque disperati urlavano per chiedere aiuto. Due bagnini dei lidi Solero e Li Marangi si sono subito resi conto di ciò che stava accadendo e insieme al personale di Surf Rescue dell’associazione Tre Oceani si sono recati sul posto. A supporto sono arrivate anche gli uomini del piano collettivo di salvataggio con le moto d’acqua e la motovedetta della Guardia Costiera. I cinque malcapitati sono stati tratti in salvo, ma la speranza è che storie a lieto fine come questa siano un monito per chi troppo spesso decide di rischiare la propria vita e quella degli altri ignorando le più elementari misure di sicurezza in mare.

Pochi giorni fa era morto un 31enne che si era tuffato insieme alla compagna nonostante il mare fosse molto agitato. E proprio ieri ha perso la vita nelle acque di Citara, a Forio d’Ischia, la 18enne Alessia Piatti.