Braccio tranciato di netto da un’auto, dramma sull’A20

(Websource/archivio)

Incredibile quanto accaduto sull’autostrada A20 Messina-Palermo, all’altezza dello svincolo di Milazzo. Un’auto della polizia ha trovato un uomo di 31 anni, un turista romano in vacanza in Sicilia, mentre vagava in stato confusionale a piedi lungo la corsia d’emergenza dell’autostrada. L’uomo non aveva un braccio e perdeva molto sangue ed è stato immediatamente soccorso dagli agenti. La ricostruzione dell’accaduto è davvero incredibile. L’uomo si era addormentato a bordo del pullman che da Roma lo aveva portato in Sicilia. Resosi conto di non essere sceso insieme agli altri nel punto giusto il 31enne avrebbe chiesto all’autista di essere lasciato giù spiegando che avrebbe fatto a piedi la strada per ritornare sui suoi passi.

Mentre camminava nella corsia d’emergenza per raggiungere l’uscita giusta un’auto gli è passato a tutta velocità molto vicino e gli ha tranciato di netto il braccio. Poi è avvenuto il ritrovamento da parte della polizia con gli agenti che sono riusciti anche a recuperare il braccio. Una volta arrivato in ospedale i medici si sono adoperati per provare a riattaccare l’arto tranciato anche se non è affatto un’operazione semplice. Nel frattempo la polizia sta cercando di rintracciare il pirata della strada che non può non essersi reso conto di aver colpito l’uomo che camminava a bordo autostrada eppure se ne è andato senza preoccuparsi di ciò che era accaduto.

F.B.