Bimbo di 3 anni cade dal pedalò: è grave

(Websource/archivio)

Un’altra, l’ennesima tragedia del mare. Questa volta il luogo è Lignano in provincia di Udine. Una gita in mare con la famiglia a bordo di un pattino si è trasformata in dramma per un bambino di tre anni. In base alle prime ricostruzioni pare che, per motivi ancora da accertare, il pedalò si sia rovesciato e il piccolo sia rimasto incastrato sotto all’imbarcazione con la testa immersa in acqua. Erano circa le 17.30 di oggi e quando ci si è resi conto di ciò che era successo sono scattati subito i soccorsi. Il bambino è stato raggiunto  con la moto d’acqua  da Vanni Cuch, il responsabile del salvataggio a Sabbiadoro e dal bagnino Maximo Clementi che ha ripescato il piccolo e lo ha trasportato a riva.

Qui gli sono state praticate le manovre di rianimazione. Nel frattempo è arrivato sul posto il personale sanitario del 118 che vista la gravità della situazione lo ha intubato. I genitori sconvolti di fronte a questa scena hanno avuto una crisi di nervi e sono stati a loro volta soccorsi e ricoverati in stato di choc. Il bambino è stato poi trasportato all’ospedale Cattinara di Trieste con l’elicottero decollato dalla Centrale operativa di Udine e si trova ora ricoverato in condizioni disperate.

F.B.