Dispersa nei boschi: si salva mangiando bacche e bevendo acqua di torrente

Lisa Theris dopo il ritrovamento (Facebook)

Una vicenda straordinaria quella di Lisa Theris, una studentessa di 25 anni della quale si erano perse le tracce da alcune settimane. Il 23 luglio scorso, infatti, la famiglia della ragazza statunitense ne aveva denunciato la scomparsa. Avevano raccontato che appena due giorni prima, insieme a due amici, si era avventurata nei boschi. La ragazza era ignara delle intenzioni dei due, i quali volevano andare a rubare in alcune case isolate. Quando Lisa Theris ha scoperto che cosa intendevano fare gli amici, è scappata, ma non è riuscita a ritrovare la strada del ritorno.

Col passare dei giorni, le speranze dei suoi familiari si erano via via affievolite, così come quelle di chi si era messo sulle sue tracce. Qualche ora fa, è poi spuntata all’improvviso una foto che ritrae Lisa Theris in ospedale, visibilmente scossa, debole ed emaciata. Quel che è accaduto ha lasciato tutti senza parole: la ragazza è stata salvata da un automobilista di passaggio. Questi l’ha vista uscire dai boschi nei pressi della contea di Bullock, in Alabama. A rendere tutto ulteriormente straordinario, è il fatto che quel territorio sia privo di insediamenti umani. Lisa Theris è in pratica sopravvissuta nei boschi per quasi un mese, vivendo di espedienti e mangiando frutti di bosco e funghi. In queste settimane si è rifocillata con acqua dei ruscelli. L’hanno ritrovata che oltre a non avere più il telefono con sé, era senza scarpe, né altro. Soltanto la sua forza di volontà, in sostanza, le ha permesso di sopravvivere e oggi di poter riabbracciare i suoi cari.

GM