Malore fatale mentre nuota: nulla da fare per una 24enne

(Facebook)

Non c’è stato nulla da fare per Giulia Gastaldi, la ragazza di 24 anni di Biella che nelle scorse ore è stata soccorsa dalla Capitaneria di Porto, dal 118 e dalla Croce Verde Intemelia. La ragazza aveva avuto un malore mentre era in mare, in località Biscione, nelle acque di Ventimiglia. Immediati sono scattati i soccorsi, ma ogni tentativo di rianimazione della giovane è risultato purtroppo vano. Giulia Gastaldi è stata trasportata d’urgenza all’ospedale Saint Charles di Bordighera, ma è morta pochi minuti dopo l’arrivo al Pronto Soccorso.

In base a quanto hanno potuto ricostruire gli uomini della Guardia Costiera, Giulia Gastaldi stava nuotando insieme al fidanzato, quando improvvisamente sarebbe stata come risucchiata dall’acqua. Il giovane che si trovava con lei l’ha perciò immediatamente soccorsa, con l’ausilio di una bagnina. Ci si è subito resi conto che le condizioni della ragazza erano disperate. L’intervento del 112 e il trasporto in ambulanza all’ospedale di Bordighera sono perciò stati inutili. Tra le ipotesi, quella che il malore possa essere stato causato da una congestione.

Giulia Gastaldi era originaria di Biella e aveva deciso insieme al fidanzato di trascorrere una giornata di relax al mare, raggiungendo Ventimiglia. La 24enne si era diplomata al liceo scientifico della sua città natale, quindi aveva successivamente conseguito la laurea al Politecnico di Torino.

 

GM