Incubo carjacking: terribile “sorpresa” dopo l’arrivo a casa – VIDEO

(Websource / Sun)

Mai sentito parlare di carjacking? Questo video spiega molto bene di cosa si tratta. Siamo a Johannesburg, in Sudafrica, e Roger Hills sta rientrando in casa assieme a sua moglie Anelle. Quest’ultima scende dal Range Rover bianco assieme al suo cane, quando dietro di loro spunta una Mercedes classe C metallizzata, con un uomo armato al volante. Il tizio apre lo sportello, scende e lascia subito capire le sue intenzioni. Tutto si gioca nel giro di pochi secondi: la donna capisce subito la situazione e rientra, veloce come una freccia, nel Suv. Dopo di che suo marito fa retromarcia, compie una manovra “da film” e si dà alla fuga. L’aspirante ladro non si perde d’animo e comincia a seguirli, ma è facile intuire che – almeno per questa volta – rimarrà a bocca asciutta.

In questo caso, per fortuna, il tentato furto d’auto con proprietario a bordo non è andato a buon fine. Merito della prontezza di riflessi dei protagonisti dello spiacevole episodio, che lascia lo spettatore fino all’ultimo col fiato sospeso. Peccato solo per il cagnolino che, sceso dalla Range Rover con la sua padrona, non ha fatto in tempo a rientrare a bordo. Ma sicuramente anche lui se la sarà cavata. “Tutto è bene quel che finisce bene, grazie a Dio”, chiosa infatti Anelle, citata dal Sun. Valga da monito per quanti sottovalutano un rischio che, come si vede, può essere molto concreto. E non solo in Sudafrica, dove il fenomeno è diffusissimo e ha assunto i contorni di un vero e proprio “incubo” per gran parte della popolazione. Non a caso il video in questione, pubblicato sui social media, è subito diventato “virale”, con oltre 5.000 condivisioni.

EDS