Novara, giovane mamma finisce nel canale e perde la vita

Websource/Archivio

Nella notte una tragedia ha sconvolto la vita tranquilla del novarese: una giovane donna è finita nel diramatore dell’Alto novarese con la sua lancia Ypsilon e non è riuscita ad uscire in tempo per salvarsi la vita.

Ieri sera Valentina Barbato, 26 anni nativa di Fara Novarese, si stava dirigendo alla festa patronale del paese, ma giunta al altezza di Vicolungo, sulla provinciale 15 si è trovata un auto parcheggiata sul lungo rettilineo che costeggia il diramatore e per scartarla è finita dentro il canale senza possibilità di scampo.

L’incidente è stato visto da un altro automobilista che si trovava subito dietro di lei. Questo è sceso subito dal veicolo e si è gettato in acqua nel tentativo di salvarle la vita, ma non è riuscito ad aprire lo sportello. Nel frattempo sono giunti i soccorsi, chiamati dal passeggero della seconda auto, ma ormai per Valentina era troppo tardi.

I vigili del fuoco hanno trovato la maniglia della portiera divelta  inoltre il livello dell’acqua era troppo alto per tentare un recupero. Sul luogo è arrivato anche il nucleo dei sommozzatori di Milano che hanno chiesto all’associazione Irrigua est di abbassare il livello e la pressione dell’acqua per facilitare i soccorsi. Una volta estratto il corpo e dichiarato il decesso Valentina è stata portata all’obitorio dell’ospedale Maggiore di Novara.

Websource/Archivio

F.S.