Altro attentato in Catalogna: bilancio gravissimo

(Photo credit should read JOSEP LAGO/AFP/Getty Images)

L’Isis scatenato in Catalogna. Qualche ora dopo l’attentato di Barcellona, 13 morti e un centinaio di feriti stimati il bilancio finale, ecco che nella notte c’è stato un nuovo gravissimo episodio simile a Cambrils, località turistica della costa a sud-ovest della capitale catalana. La polizia locale, con un blitz, ha ucciso cinque sospetti terroristi, i quali avevano investito alcune persone con un’automobile. Il ministro regionale degli Interni della Catalogna Joaquim Forn, alla radio RA C1, ha confermato che l’attacco ha seguito la stessa traccia di quello di Barcellona e che tra i due attentati c’è un collegamento. Sono stati investiti cinque civili che sono rimasti feriti e ricoverati negli ospedali di Santa Tecla e Sant Joan de Reus a Tarragona. Uno di essi è in condizioni critiche, due sono gravi, mentre altri due sono rimasti feriti in maniera lieve.

M.O.