Attacco in Finlandia: accoltellate 8 persone, 2 morti – VIDEO

(Websource / Sun)

Dopo la strage di ieri a Barcellona il terrore colpisce anche la Finlandia, dove diverse persone – tra cui, a quanto risulta cinque donne – sono state accoltellate in un efferato attacco nella città di Turku (sud-ovest del paese), sulla piazza del mercato Puutori. L’attentato ha provocato la morte di due persone. I colleghi della Bbc News riferiscono di immagini che mostrano un cadavere in terra coperto. Secondo alcuni testimoni oculari, l’assalitore o gli assalitori avrebbero attaccato le vittime – una delle quali stava spingendo una carrozzina – con un grosso coltello.

La Polizia finlandese ha sparato alle gambe a uno degli attentatori, che poi è stato arrestato. “Erano in tre, correvano in mezzo alla strada e gridavano Allah Akbar”, racconta la tv svedese Yle citando testimoni dell’attentato. I poliziotti sono ora alla ricerca di possibili complici dell’attentatore e hanno fatto appello ai residenti di “abbandonare” il centro della città, assicurando nel frattempo che sono state rafforzate le misure di sicurezza nell’aeroporto di Helsinki e nelle stazioni ferroviarie di tutto il Paese. Il presidente finlandese Sauli Ninisto ha scritto su Twitter di essere in contatto con le autorità in relazione ai fatti avvenuti a Turku. Con lui, ha scritto il capo dello Stato finlandese, tutti i “poteri statali seguono attivamente” l’evolversi della situazione.

Non basta. A meno di un’ora di distanza si è verificato un attacco con modalità simili a Wuppertal, in Renania Settentrionale-Vestfalia, a circa 30 km a est di Duesseldorf. Una persona è stata ferita a morte e un’altra è stata ricoverata in ospedale, fanno sapere i media tedeschi. L’autore (o gli autori) dell’aggressione sono in fuga. La Polizia locale ha intanto dispiegato un ampio contingente attorno al sito dell’attacco, anche se all’origine dell’accaduto, secondo alcune ricostruzioni, potrebbe esserci non un atto terroristico, bensì una lite degenerata in tragedia.

EDS