Barcellona: tra le vittime c’è un italiano. Si chiama Bruno Gulotta

Bruno Gulotta (foto dal web)

C’è un italiano tra le vittime dell’attentato di ieri pomeriggio a Barcellona, dove un terrorista a bordo di un cabinato ha fatto 13 vittime e decine di feriti. Si tratta di Bruno Gulotta, responsabile marketing e vendite di Tom’s Hardware. La notizia è stata confermata dal sito specializzato in tecnologia. Questa la nota dell’azienda, attraverso il suo country manager per l’Italia, Roberto Buonanno: “Era lì in ferie insieme con la sua compagna e con i due figli, aveva postato su Facebook le tappe del suo percorso e tutto sembrava procedere come uno si aspetterebbe da un viaggio di vacanza. Una foto da Cannes, una dalle Ramblas di Barcellona”.

Finora si era parlato di coinvolgimento di nostri connazionali, ma fonti ufficiose parlavano di tre feriti. Tra i sopravvissuti e testimoni oculari c’è il giovane romano Alessio Stazi, che attraverso Facebook ha raccontato quei terribili momenti: “Sono vivo solo perché non sono riusciti ad ammazzarmi, ma io ero lì nel mezzo, li ho visti, in pochi secondi ho visto uccidere non so quante persone di fronte ai miei occhi. Mi sono ritrovato chiuso in un sottoscala di un negozio e non so neanche come ci sono arrivato, non so dove sono i miei amici e non capisco ancora cosa c…o sia successo”, il suo primo messaggio. Nella notte, intanto, un altro attentato è stato sventato in Catalogna.

GM