“Dacci quel pallone”, ambulante accoltellato in spiaggia

(websource/archivio)

Un brutto episodio nei confronti di un ambulante 56enne originario del Senegal è avvenuto nelle scorse ore a Gaeta, nel sud della provincia di Latina. Un gruppo di cinque giovani, infatti, si è parato davanti all’uomo e ha iniziato a chiedere insistentemente che venisse regalato loro un pallone, poi di fronte alle rimostranze dell’ambulante, uno dei cinque lo avrebbe colpito con una coltellata, quindi il branco si sarebbe dato alla fuga. Questa la ricostruzione fatta finora dai militari dell’Arma dei Carabinieri, intervenuti sulla spiaggia dei Trecento Scalini, una delle più suggestive nel golfo di Gaeta.

L’ambulante, dopo essere stato ferito, ha iniziato a urlare, richiamando l’attenzione dei bagnanti, i quali non sono rimasti per fortuna a guardare e hanno immediatamente fatto scattare l’allarme. La ferita non era comunque grave e il 56enne se l’è cavata con pochi punti di sutura al braccio colpito dalla coltellata, dopo essere ricorso alle cure del pronto soccorso. Intanto, dopo l’episodio, i militari dell’Arma stanno cercando di rintracciare i cinque componenti del branco che ha aggredito il 56enne, pare molto giovani e con accento campano. Le indagini serviranno anche ad appurare il gesto possa essere valutato con l’aggravante della xenofobia.

GM