Mistero a Rho: trovata morta in casa con la gola tagliata

(websource/archivio)

Un omicidio che ha tutti i contorni del giallo quello avvenuto in un’abitazione di via Belvedere a Rho, in provincia di Milano. Vittima una donna di 73 anni, che è stata trovata morta con la gola tagliata. Il cadavere della donna si trovava nel bagno di casa. A lanciare l’allarme è stata la figlia della donna, che viveva da sola. Infatti, non riuscendo a comunicare telefonicamente con la madre, la figlia aveva deciso di passare da casa sua. Quando è giunta, ha trovato la porta dell’appartamento socchiusa, ma nulla sembrava essere stato toccato.

Immediatamente ha allertato i militari dell’Arma dei Carabinieri, giunti rapidamente sul posto. Non sembrano esserci dubbi sul fatto che la 73enne sia stata vittima di un omicidio, mentre ora i militari dell’Arma hanno avviato le indagini e stanno cercando il colpevole. In casa non è stata trovata l’arma del delitto. Sono aperte diverse ipotesi, anche se il fatto che l’appartamento sia stato trovato in ordine sembra escludere che possa trattarsi di un tentativo di rapina finito male.

Per cercare di chiarire cosa possa essere accaduta a una donna che – a detta della figlia – conduceva una vita normale, nelle prossime ore verrà disposta l’autopsia sul corpo della 73enne. Intanto, cordoglio viene espresso dal sindaco di Rho, Pietro Romano: “A nome dell’Amministrazione comunale esprimo un sincero e profondo cordoglio alla figlia e a tutta la sua famiglia, che stanno vivendo un momento drammatico. Sono sicuro che le indagini in corso porteranno chiarezza in questa dolorosa vicenda”.

GM