Ischia: Ciro e i fratellini estratti vivi dopo ore – VIDEO

(ritaglio video)

I Vigili del Fuoco impegnati nei soccorsi dopo il terremoto che ieri sera ha colpito lschia hanno scavato tutta la notte e per l’intera mattinata per salvare la vita dei giovanissimi rimasti intrappolati sotto alle macerie. I pompieri hanno parlato con loro per tenerli tranquilli e trasmettere loro sicurezza. Intorno all’ora di pranzo, un applauso ha accompagnato il salvataggio dell’ultimo dei tre bambini ancora sotto le macerie, Ciro, undici anni. Era stato il piccolo a proteggere il fratellino di sette anni, Mathias, come hanno raccontato i soccorritori, in particolare Andrea Gentile, il comandante della Tenenza di Ischia della Guardia di finanza.

“È stato Ciro a salvare il fratellino Mattias. Dopo la scossa lo ha preso e lo ha spinto con lui sotto al letto, un gesto che sicuramente ha salvato la vita a entrambi. Poi con un manico di scopa ha battuto contro le macerie e si è fatto sentire dai soccorritori”, ha raccontato commosso il finanziere. La prima ad essere estratta dalle macerie, illesa, era stata Alessia, la mamma di tre bambini, Ciro, Mathias e il piccolo Pasquale, di sette mesi. Poi era toccato al marito, Alessandro Toscano, papà del terzogenito, quindi a ‘Pasqualino’, come lo chiamato affettuosamente in famiglia e infine a Mathias. Ciro ha dovuto attendere le 13.10 di oggi per rivedere la luce, ben 16 ore dopo la scossa dunque. Il piccolo sta bene e ora dall’ospedale racconta: “Quando è crollato tutto ho abbracciato mio fratello. Poi, quando sono arrivati i soccorsi, ho spinto fuori per primo Mattias”.

GUARDA VIDEO DEL SALVATAGGIO DI MATHIAS

GM