Perde il diamante in viaggio di nozze: 9 anni dopo lo ritrova per caso

(Websource / Sun)

Margaret Mussel aveva perso l’anello di fidanzamento durante la luna di miele in Italia, e precisamente a Pompei. Dieci anni dopo, quand’è nuovamente partita dal New Jersey con suo marito Justin alla volta del Belpaese, per “ripetere” quella romantica vacanza in compagnia dei due figli, il diamante che tanto aveva rimpianto si è magicamente materializzato.

E’ successo pochi giorni fa sempre a Pompei. Camminando sulle stesse strade percorse nell’ormai lontano 2006, quando erano appena sposati, Justin ha notato una “pietra luccicante” conficcata nel selciato. Incuriosito, l’ha estratta con l’aiuto di un cacciavite e nel giro di pochi secondi si è accorto del “miracolo”: la pietra in questione era il diamante da 1,1 che Margaret a suo tempo aveva perso.

“Allora l’anello era un po’ troppo grande e avrei dovuto toglierlo – ha raccontato Margaret – . Sono stata così male all’idea di averlo perso per sempre. Abbiamo cercato ovunque ma era introvabile. E dato che non eravamo coperti da nessuna assicurazione, non abbiamo potuto ricomprare uno simile”. Ora, aggiunge l’anello ritrovato “è bello quasi come quando me lo aveva regalato Justin. C’è qualche graffietto, ma nulla di grave, e il diamante è perfetto. Non si direbbe che sia stato abbandonato per strada per 9 lunghi anni”. E poi dicono che le favole non esistono…

TUTTE LE NEWS DI OGGI

EDS