Tragico schianto in autostrada: 8 morti, 4 feriti. “Una famiglia distrutta” – VIDEO

(Websource / Sun)

 

Otto morti e quattro feriti, tra cui un bambino. Questo il bilancio di un terribile incidente avvenuto poco prima dell’alba, intorno alle 3:15 (ora locale), sull’autostrada M1 vicino Milton Keynes, circa 86 chilometri a nordovest di Londra. Due camion si sono scontrati con un minibus all’altezza di Newport Pagnell, nel Buckinghamshire, travolgendolo e schiacciandolo completamente. I conducenti dei due tir sono stati entrambi arrestati: uno, 31 anni, è accusato di guida pericolosa e in stato di ebbrezza, mentre l’altro 53 anni, è ancora sotto shock e non sembra fosse al volante in stato di alterazione, ma dovrà comunque rispondere dell’accusa di guida pericolosa.

Le otto vittime si trovavano tutte a bordo del minibus proveniente dalla zona di Nottingham e diretto a Londra, dove è in corso un week-end fitto di eventi sportivi. A confermarlo è stato un portavoce della Polizia di Thames Valley: “Tutte le vitime viaggiavano sul minibus. Anche i quattro ricoverati in ospedale erano nel minibus, uno è un bambino”. Alcuni testimoni del terribile schianto hanno postato diverse immagini su Twitter: “Non ho mai visto un incidente tanto orribile, mai uno peggiore di questo”, scrive tra gli altri Valerie Selby. Brett Smith ha raccontato invece di aver provato a aiutare le vittime del veicolo schiacciato: “Una famiglia è stata distrutta. Ho tenuto una bambina per le braccia, era intrappolata dentro il veicolo, per un’ora o giù di lì sono rimasto con lei, con i servizi di emergenza e i vigili del fuoco che erano intervenuti e che hanno fatto un lavoro incredibile”.

La carreggiata in direzione sud tra l’uscita 15 per Northampton South e il 14 per Milton Keynes è rimasta chiusa per ore. L’ispettore ispettore capo Henry Parsons ha invitato gli automobilisti ad evitare la zona e chiesto a chiunque abbia assistito alla collisione di mettersi in contatto con gli agenti: “Chiunque abbia informazioni che possano essere d’aiuto chiami il centro della Thames Valley Police”.

EDS