Per colpa delle poste due amici litigano per quattro anni e mezzo

Quattro anni e mezzo di silenzio per scoprire poi che la loro amicizia si è rotta per colpa delle poste. Donna Sidebotham, 36 anni, era devastata quando si è resa conto che il suo caro amico Chris Kimber, ora 34 anni, era troppo impegnato per presentarsi al suo matrimonio. Tutto è successo quattro anni fa quando la donna aveva inviato all’amico la partecipazione per le sue nozze. Per tutto questo tempo Donna non ha voluto sollevare la questione, ma solo pochi giorni ha scoperto che la Royal Mail non era riuscita a consegnare l’invito. La sposa aveva originariamente spedito gli inviti nel gennaio del 2013 con la speranza che le persone più importanti della sua vita partecipassero al matrimonio in programma il 2 aprile 2013. Quasi tutti gli ospiti hanno risposto alla data o hanno inviato le loro scuse, ad eccezione del caro amico Chris Kimber, conosciuto cinque anni prima in palestra. Donna ha dichiarato: “Avevo inserito l’opzione ritorno al mittente sul retro delle lettere, in questo modo se ci fosse stato qualche problema l’invito sarebbe tornato a me. Dopo poche settimane però non ho ricevuto niente e Chris non mi ha risposto e così ho pensato che non volesse venire. Nel frattempo Chris pensava che non l’avessi invitato al mio giorno speciale – anche se fosse venuto al mio fidanzamento!”. Lo stesso Chris era rimasto sconcertato per la mancanza dell’invito, voleva anche chiamare per chiedere ma ha pensato non fosse la cosa giusta da fare. Dopo il matrimonio per settimane e poi mesi ed infine anni i due amici non si sono più parlati. Donna ha poi rivisto l’amico ad un evento: “C’era un’occasione quando ci siamo incontrati e mi ha detto che non ha mai ricevuto un invito – e ho detto che naturalmente l’ho invitato, ma non credo che uno di noi ha creduto veramente alla storia dell’altro”. Il colpo di scena arriva il 10 agosto quando Donna riceve un messaggio su Whatsapp da Chris: “Ho controllato il mio telefono e ho visto che Chris mi ha mandato un sacco di foto con le foto dell’invito. Ha scritto ‘oh mio dio hai inviato un invito a me! Ovviamente dopo averlo visto ha capito che lo avevo invitato. Ora penso che possiamo riaccendere la nostra amicizia ora che sappiamo che la colpa è della Royal Mail. Non ho idea di come ci sia voluto molto tempo per arrivare non ha letteralmente senso”. Una portavoce della Royal Mail ha dichiarato: “La Royal Mail ha esaminato completamente la questione ed è probabile che la lettera sia stata rimessa nel sistema postale da parte di qualcuno, piuttosto che essere persa. Una volta che una lettera si trova nel sistema postale, verrà consegnato all’indirizzo sulla busta. Contatteremo direttamente il cliente su questa questione”.

C.C.