Prigionieri trattati come cani e costretti a lottare per la droga – VIDEO

(Websource/metro.co.uk)

Prigionieri costretti a combattere come cani e nudi al solo scopo di ottenere una dose di Spice, un tipo di droga sintetica simile alla marjuana. E’ quanto emerso da uno scioccante video girato nella prigione ‘Forest Bank’ di Salford, nei pressi di Manchester. E’ possibile vedere i detenuti attaccarsi e mordersi a vicenda come fossero animali. Chi ha realizzato il filmato ha presentato i due malcapitati protagonisti come “il mio pitbull islamico” e “il cane da salsiccia iraniano”. E la coppia di prigionieri ha ringhiato alla camera per poi sottostare all’umiliante scena. Poi cercano di mordersi finché uno di loro non ci riesce, tanto da provocare sanguinamento all’altro. Per tutto il tempo i due uomini vengono trattati alla stregua di cani, con tanto di carezze sulla schiena e di richiami ad obbedire. Da quanto risulta, il video sarebbe stato realizzato l’anno scorso, ma è stato ampiamente diffuso questa settimana per documentare la drammaticità che lo spaccio di droga, fenomeno tristemente diffuso all’interno delle carceri britanniche, può comportare. Difatti il sospetto è che le vittime abbiano accettato di sottostare a questo degradante rito soltanto per poter mettere le mani su una piccola porzione di Spice. Questa sostanza rende chi la usa simile ad uno zombie, e finisce spesso col lasciarlo in stato comatoso per terra. Ad inizio 2017 un altro detenuto nella prigione di Wigan era stato costretto a mangiare un panino ripieno di escrementi umani in cambio di droga. Un portavoce della Sodexo, l’impresa privata che gestisce il carcere di Manchester, ha liquidato la faccenda in tutta fretta in questo modo: “Questo video non è nuovo e già lo abbiamo commentato a suo tempo quando i media lo mostrarono per la prima volta. Per cui non abbiamo niente da dichiarare”.

S.L.

GUARDA IL VIDEO