Incidente a Gela: dopo la madre, muore anche la figlia

Nuccia Vullo (foto dal web)

Un doppio dramma ha colpito nelle scorse ore una famiglia di Gela: prima è morta la madre, una parrucchiera di Gela, Nuccia Vullo di 35 anni. Poi è deceduta anche la figlia di 6 anni, Ludovica Caracappa. La bimba era ricoverata in ospedale, ma purtroppo non ce l’ha fatta. Inutile si è rivelato ogni tentativo di salvarle la vita. Mamma e figlia sono state travolte da un’automobile mentre attraversavano la strada alla periferia est della città siciliana. La donna è morta poco dopo essere stata trasportata in ospedale. Sua figlia è stata portata al nosocomio Di Cristina a Palermo, ma dopo una breve agonia è deceduta pure lei. Chi le ha investite è scappato, per poi costituirsi qualche ora dopo.

Il pirata della strada è un ragazzo di 23 anni, che fa il cameriere. Deve ora rispondere di omicidio stradale con fuga del conducente e lesioni personali gravi. Tanti i messaggi di cordoglio appena si è appreso della morte di Nuccia Vullo: “Ho avuto il piacere di conoscerti, una grande donna”, è uno dei messaggi apparsi sui social network nelle scorse ore. Tutti i commentatori si mostrano vicini alla famiglia e lasciano un pensiero per la piccola Ludovica. La bimba, infatti, era ancora viva e si sperava che ce la potesse fare fino a quando purtroppo non è arrivata la doccia fredda che ha lasciato tutti nel più totale sgomento.

GM