Madre e figlie piccole trovate morte, la polizia sospetta della donna

(Websource/thesun.co.uk)

Una madre e le sue due gemelline di sei anni sono state trovate morte nella loro casa di Chicago. I poliziotti ritengono che sia tutto opera della donna, la 41enne Celisa Henning, che prima avrebbe sparato alle due figlie Makalya ed Addison per poi togliersi la vita. Il rinvenimento dei corpi risale a lunedì pomeriggio da parte del papà delle piccole e del padre di quest’ultimo. L’autopsia sui cadaveri deve ancora dare il responso su quelle che sono le cause della morte, ma la polizia ha già fatto sapere che ci sono ferite di arma da fuoco. Dennis Henning, il nonno delle due povere bambine, ha detto che entrambe erano rimaste a casa con la madre. Suo figlio, idraulico di professione, avrebbe provato a contattare la moglie, sposata nel 2007, per tutto il giorno, senza mai ricevere risposta. Quando poi è tornato a casa alle 15:30 locali ha trovato i corpi senza vita della donna e delle figlie e ha allertato le autorità. Dennis ha anche aggiunto che il figlio è ovviamente distrutto e che spera possa riuscire a superare questa tragedia. Le gemelline avevano appena iniziato l’asilo. Ed un vicino che era anche molto amico di Celisa la descrive come una mamma devota che amava le proprie figlie: “Ma se ha fatto questo, non posso immaginare il terrore nel suo cuore, quelle bambine erano la sua vita, e lei era una madre eccellente”.

S.L.