17enne stuprata a Desio, arrestato un marocchino di 22 anni

(Websource/archivio)

È stato arrestato ieri sera a Desio un 22enne marocchino irregolare identificato come autore della violenza sessuale avvenuta il 29 agosto vicino al Palazzo del Mobile di Desio ai danni di una giovane 17enne marocchina ma nata in Italia.

A quanto emerso la vittima aveva incontrato 4 marocchini alla Stazione di Monza, finora sconosciuti, e dopo averci scambiato due parole li segue in treno a Desio e con loro va al Palazzo del Mobile dove il 22enne la violenta minacciandola con un coltello. I tre marocchini che erano con l’arrestato sono stati deferiti in stato di libertà per concorso di reato, sono irregolari e hanno 23, 25 e 27 anni. Ieri i militari quando hanno fatto un sopralluogo nel Palazzo del Mobile, in disuso, avevano trovato tutti e 4 nell’edificio a bivaccare con altri nordafricani.

A soccorrere la giovane dando l’allarme il 29 pomeriggio erano stati dei passanti sudamericani che l’hanno visto mentre fuggiva dopo la violenza. A quanto emerso la vittima ha problemi di depressione, tutti i marocchini coinvolti erano destinatari di un decreto di espulsione.