“Mamma, ho fame”: la uccide e le mangia il cuore con una salsa piccante

(Websource / Metro.co.uk)

Ha ucciso sua madre a coltellate, poi le ha cavato il cuore e se l’è mangiato, con un “condimento piccante”. Questo l’orribile gesto compiuto da tale Sunil Kuchakurni a Kolhapur, nell’India settentrionale. La vittima, che si chiamava Yelava e aveva 65 anni, è stata da lui “punita” perché si sarebbe rifiutata di dargli del cibo. A quanto pare l’uomo, ubriaco, aveva bussato alla porta di un vicino di casa per chiedergli “qualcosa da mangiare”, ma era rimasto a bocca asciutta. Quindi si sarebbe rivolto alla madre, e di fronte al secondo rifiuto – poi degenerato in una violenta litigata tra i due – avrebbe dato in escandescenze.

Secondo la Polizia, come accennato, l’omicida avrebbe mangiato parte del cuore di sua madre, condendolo con peperoncino, pepe e del chutney (un misto di spezie, verdure e/o frutta). Dopo il “fattaccio”, Kuchakurni sarebbe stato visto “girovagare” all’esterno della casa dell’orrore con le mani tutte imbrattate di sangue. Da successive indagini è emerso che l’uomo risiede a Mumbai, è sposato e ha tre figli. Le accuse di cui sarà chiamato a rispondere nono sono state ancora formalizzate, ma di certo non lo attende una pena lieve.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

EDS