In vacanza nel Salento: vittima di violenza nel villaggio turistico

(websource/archivio)

In Italia, sembra essere emergenza stupri dopo quanto avvenuto una settimana fa a Rimini. Da Nord a Sud diversi gli episodi registrati in queste ore, a partire da un nuovo drammatico stupro che è avvenuto a Rimini. Sempre in Emilia-Romagna, un grave episodio di violenza è avvenuto nella notte a Bologna, in via Dozza, alla periferia della città. È stato invece arrestato ieri sera a Desio un 22enne marocchino irregolare identificato come autore della violenza sessuale avvenuta il 29 agosto vicino al Palazzo del Mobile di Desio ai danni di una giovane 17enne marocchina ma nata in Italia. Ieri mattina, al Parco Nord di Milano si è consumato un fatto gravissimo. In pieno giorno un’anziana 81enne ha subito una violenza sessuale.

L’ultimo episodio in ordine di tempo arriva dal Salento, dove all’interno di un villaggio turistico nella Marina di Mancaversa un turista di 27 anni, originario di Latina, di ritorno da una nottata in discoteca con alcuni amici, avrebbe abusato di una 19enne. L’uomo racconta un’altra versione dei fatti e dice che dopo alcune effusioni iniziali, la ragazza gli avrebbe spiegato di essere fidanzata e lui si sarebbe fermato. Secondo quello che racconta la ragazza, quando si sarebbe accorta della sua presenza avrebbe iniziato a urlare, attirando l’attenzione dei suoi amici. Il 27enne a quel punto avrebbe rischiato addirittura il linciaggio e avrebbe accusato un malore. Il giovane uomo questo pomeriggio è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Taviano e nelle prossime ore si svolgerà l’interrogatorio di convalida davanti al giudice.

 

GM