Abbandonata e lasciata morire nel parco: il mistero di una neonata senza identità

(Websource /Mirror)

Il suo cadavere era stato ritrovato lo scorso 19 maggio, abbandonato tra i cespugli di Manor Park, ad Aldershot, in Inghilterra. La vittima – una neonata nota semplicemente come “Baby M” – non aveva con sé nulla che consentisse di risalire alla sua identità. Ed era subito partita una massiccia operazione di ricerca volta a individuare sua madre. Ora la Polizia ha deciso di aprire un’indagine per omicidio: secondo gli investigatori, non è morta per cause naturali, ma a seguito di una brutale aggressione.

In un primo momento gli agenti avevano ipotizzato che la bimba fosse stata partorita sul luogo del macabro ritrovamento: poco lontano da lei c’era infatti una pozza di sangue. Poi, a seguito di ulteriori controlli e accertamenti, è giunta alla conclusione di cui si è detto. “Si tratta di un’indagine molto complessa- dichiara l’ispettore capo Dave Brown dello Hampshire Constabulary’s Major Crime team – e sono stati necessari numerosi esami medici per stabilire che si è trattato di un omicidio”. Nel frattempo si continua ancora a cercare la madre della vittima e chiunque possa essere stato in qualche modo coinvolto nella vicenda.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

EDS