Giovane violenta la sua bimba, la vendetta della madre è terribile

(Websource/metro.co.uk)

L’americana Connie Serbu è accusata di omicidio, con il delitto maturato in circostanze particolari: la donna è accusata di aver ucciso il giovane Xavier Sierra, 18 anni, perché questi avrebbe violentato la sua figlia di 6. Il fatto è avvenuto in una foresta della città di Napoli, in Florida. La Serbu avrebbe sparato alla vittima in una foresta. Il corpo di Sierra è stato effettivamente ritrovato con una ferita di arma da fuoco. Connie Serbu, che è madre di due bambini, avrebbe attirato il 18enne nel posto dove si è poi consumato il delitto lo scorso 7 luglio. Ed una volta compiuta la propria vendetta, quando gli ufficiali sono giunti sul luogo interessato, lei avrebbe detto che non le importava nulla: “Non mi importa, ha violentato mia figlia, non mi importa, ha sodomizzato mia figlia…mi ha raccontato tutto quello che è accaduto”.

Complotto di famiglia

Tra l’altro quello stesso giorno John Vargas, fratello di Connie Serbu e che era malato mentalmente, è stato trovato morto nelle vicinanze. Stando ai rapporti della polizia, quest’ultimo era stato ‘assoldato’ dalla sorella per uccidere Xavier Sierra, ma avrebbe avuto la peggio in una colluttazione con la vittima a causa di un colpo subito all’addome. I documenti giudiziari indicano che tutto era nato dopo che a maggio 2016 la bambina vittima degli abusi sessuali aveva raccontato alla madre quanto successo tempo prima. La scusa di Connie e del fratello per attirare il giovane nei boschi era stata il voler costruire un letto a castello dietro pagamento. Quando quest’ultimo ha capito quali fossero le reali intenzioni dei due, si sarebbe dato alla fuga in seguito ad una lotta con Vargas. Lo stesso Sierra avrebbe esploso dei colpi di arma da fuoco uccidendo proprio Vargas, prima di morire a sua volta. E lo scorso 25 agosto Connie Serbu è stata arrestata per omicidio di secondo grado. Il caso è attualmente sottoposto ad una indagine, secondo quanto riportato dai documenti del tribunale.

S.L.

IL TG DI OGGI 2 SETTEMBRE 2017