Il bimbo s’intrufola nella cucina del nido: orribili ustioni su tutto il corpo

(Websource / Metro.co.uk)

Il piccolo Reuben Adams, appena 18 mesi di età, è stato vittima di uno spiacevole e doloroso incidente mentre si trovava al nido cui è iscritto, il Bridge End House Nursery a Brighouse, West Yorkshire. Secondo la ricostruzione dei fatti, il bimbo si è in qualche modo allontanato raggiungendo la cucina e si è scottato, riportano molte ustioni sul viso e sul resto del corpo. In alcune foto si vede bene che la pelle si è staccata in corrispondenza delle bruciature. Al momento il bimbo sta ricevendo assistenza nell’ospedale di Wakefield, dove dovrebbe rimanere per i prossimi giorni. Sua madre, Sarah Jane Walker, 29 anni, si è dichiarata “sconvolta e incredula” dopo aver appreso quel che era successo a Reuben, affidato con cieca fiducia al personale dell’asilo nido come ogni giorno. “Sono in attesa di saperne di più dai medici – dice – . A Reuben viene lavata e pulita la faccia tre volte al giorno”.

Anche Chris Stoker, il direttore dell’asilo nido, ha rilasciato alcune dichiarazioni, scusandosi pubblicamente e fornendo una spiegazione dell’accaduto, via lettera formale, agli altri genitori: “In qualche modo questo bambino è riuscito ad entrare nella cucina (dove si prepara il latte) al piano di sopra, dove è avvenuto l’incidente. Volevamo informarvi dell’accaduto, e assicurarvi che il dipendente responsabile in quel momento è stato sospeso mentre procede l’indagiane interne, e la cucina rimarrà chiusa per sicurezza nel prossimo futuro. Nei nove anni che abbiamo gestito la struttura, abbiamo mantenuto un’impeccabile sicurezza e non abbiamo mai sperimentato nulla di simile”. Il direttore dell’asilo nido ha poi rivolto pubblicamente un pensiero al bambino e alla sua famiglia, assicurando che sarà fornito loro tutto il supporto necessario, qualora richiesto, e mettendosi a disposizione per collaborare alle indagini, perché si giunga al più presto a una conclusione della spiacevole vicenda.

EDS