(Websource / Mirror)

Si è insinuato in casa, l’ha attaccato e l’ha ingoiato in un sol boccone, uccidendolo all’istante e preparandosi a una lunga digestione. Protagonista del “colpaccio” è un enorme pitone lungo più di 5 metri, e gonfiatosi a dismisura dopo aver mandato giù la vittima, un povero gattino domestico, tale “Bobo”.

Il rettile è stato poi costretto da un’apposita squadra giunta sul posto, a Pathun Thani, in Thailandia, a “sputare” il micio, che aveva tre anni e pesava circa tre kg. Squadra intervenuta dopo che la padrona dell’animale, Saowarak Charoen, 59 anni, ha chiamato terrorizzata la Polizia dopo aver assistito alla scena. Ora Bobo è stato sepolto in giardino, mentre il pitone è tornato “in libertà”.

EDS