Girare il mondo nel lusso spendendo 100€ a settimana: il segreto di Bridie Wilkins

(Websource / archivio)

“Mangio pesce in scatola e vado al lavoro a piedi, per poter girare il mondo con stile”. Così racconta Bridie Wilkins, la 23enne seguitissima fashion writer londinese, ai colleghi del Daily Mail. Il suo budget settimanale non supera le 100 sterline (meno di 110 euro), di cui solo 15 per mangiare: è questo il sacrificio richiesto a chi, come lei, non intende rinunciare a una vita da globetrotter a cinque stelle. Niente serate in giro per locali né hobby costosi: l’imperativo è risparmiare. “I miei familiari e i miei amici mi prendono per matta – confessa – per tutte le privazioni che mi impongo. Ma io sono contenta così. E voglio raccontarlo, per essere di incoraggiamenti anche gli altri”. Chi l’avrebbe mai detto che dietro una personalità così “patinata” si nascondesse uno stile di vita tanto frugale?

Wilkins spiega che grazie a queste “rinunce” riesce a mettere da parte fino a 600 sterline al mese. Che poi spende per assecondare la sua più grande passione: viaggiare. Finora ha visitato ben 19 paesi, e girare il mondo le consente non solo di affermarsi nel lavoro che ama, ma anche di “acquistare maggiore fiducia in me stessa”. Con la consapevolezza che “i ricordi di queste esperienze resteranno con me per tutta la vita”. Le sue prossime mete sono Copenhagen (a ottobre), Los Angeles (a novembre) e Tulum, in Mexico (a marzo). Le foto che vi proponiamo mostrano alcuni dei posti più significativi che ha visitato: dalle Maldive a Parigi a Ibiza, passando per Roma e Sorrento. A quanto pare, il gioco vale la candela. O no?

EDS