Sesso sfrenato e foto hot con quattro studenti: giovane prof. nei guai

(Websource / archivio)

Ha fatto sesso con quattro suoi studenti e, come se non bastasse, ha inviato una lunga serie di foto erotiche – con lei stessa protagonista – sui loro cellulari. Quando però, emersa la verità, ha parlato con i dirigenti scolastici del suo liceo e con gli agenti di Polizia che erano andati a cercarla, è scoppiata a piangere, dicendo: “Non voglio perdere mio marito”. Ma ammettendo anche le sue responsabilità: “Sì, ho fatto sesso con quei quattro studenti – ha confessato – . Ma non sapevo che uno di loro fosse minorenne, mi ha mentito: aveva detto di avere 18 anni e io gli ho creduto”.

Il copione è, variazioni del caso a parte, sempre lo stesso. Ma quest’ennesima leggerezza costerà ora alla prof “incriminata” molto caro. Nonostante le lacrime e il tardivo pentimento, infatti, Jessie Loren Goline, 25enne docente di educazione artistica alla Marked Tree High School di Jonesboro, in Arkansas (Usa), è stata arrestata lo scorso mercoledì con l’accusa di aggressione sessuale di primo grado nei confronti di un minore, e adesso rischia una condanna tra i 10 e i 40 anni di carcere.

Con le spalle al muro
A metterla con le spalle al muro sono stati i racconti dei quattro studenti di cui sopra, tre del distretto scolastico di Marked Tree e uno della Contea di Poinsett. Jessie li aveva sedotti con i suoi atteggiamenti ammiccanti uniti a sms sempre più “spinti”, con tanto di sue foto in perizoma. Di lì a finire a letto con tutti e quattro il passo è stato breve. La Nostra, però, ha passato il segno: nonostante fosse sposata, portava i suoi giovani amanti a casa propria, a volte più d’uno nell’arco di una stessa giornata. Tutto ciò è andato avanti da gennaio ad aprile 2016, quando la scuola in cui Jessie insegnava ha avviato un’indagine su segnalazione del genitore di uno dei ragazzi, che ha accusato la prof. di intrattenere rapporti sessuali con diversi studenti, arrivando anche a minacciarla fisicamente.

Nel corso di quella che è stata una lunga e complessa indagine, gli studenti coinvolti hanno raccontato alla Polizia tutti i particolari dei loro rapporti con la docente. E le loro confessioni hanno portato, ieri, all’arresto della donna Jessie, ora detenuta in carcere con una cauzione fissata a cinquemila dollari. Solo tra poco più di un mese, nell’udienza in tribunale fissata in calendario il 31 ottobre, la prof tradita dalla sua smania di sesso saprà con certezza quale sarà la sua pena.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

EDS