“Veneto indipendente come la Catalogna, altrimenti non lavorate con noi”

L’avviso affisso da Lucio Chiavegato (Websource / archivio)

Niente rapporti commerciali senza una “prova” della partecipazione al referendum per l’autonomia fiscale di Lombardia e Veneto. Questa la presa di posizione dell’indipendentista veneto (nonché imprenditore) Lucio Chiavegato. “Dal 23 ottobre sarà necessario esibire ricevuta vostra partecipazione referendum autonomia Veneto per poter avere dialogo di lavoro con nostra azienda. Grazie”: così si legge nell'”avviso ai fornitori” affisso da Chiavegato, il quale tiene però a sottolineare che la sua linea non deve essere confusa con un sostegno all’iniziativa referendaria promossa da Roberto Maroni e Luca Zaia della Lega Nord.

Lo storico leader dell’Indipendentismo Veneto ha lanciato la sua proposta su Facebook, in vista dell’appuntamento con il referendum previsto per il prossimo 22 ottobre: un semplice foglio, corredato da un breve annuncio scritto a pennarello e affisso all’ingresso dello stabilimento di arredamenti di Bovolone (Verona), di proprietà dello stesso Chiavegato: in sostanza, quest’ultimo impone ai suoi fornitori – qualora vogliano proseguire i rapporti commerciali con l’azienda veronese – di dimostrare di essere andati a votare al referendum per l’autonomia di Veneto e Lombardia.

“Io sono e rimango indipendentista – puntualizza Chiavegato in un’intervista ai colleghi del Corriere del Veneto – . Andrò a votare al referendum così poi metteremo una bella pietra sopra questa farsa dell’autonomia”. Autonomia che a suo dire “non serve a nulla. Il percorso da fare è quello della Catalogna: l’indipendenza, a differenza dell’autonomia, non va chiesta, va preparata. Si tratta di un diritto internazionale riconosciuto dall’Onu nel 1977″. E così, pur non avendo intenzione di sostenere la richiesta di una maggiore autonomia fiscale avanzata dalla Lega, Chiavegato avverte che troncherà i rapporti commerciali con chi “non adempirà al proprio dovere andando a votare al referendum”. Cliente e fornitore avvisato…

TUTTE LE NEWS DI OGGI

EDS

 

.