Bologna, la vicina di casa ruba il corredo alla sposa

(Websource/archivio)

 

Incredibile quanto accaduto a Bologna in un condominio di Via Benedetto Marcello. Una donna di 48 anni di nazionalità inglese ha ritirato un grosso pacco arrivato per posta e indirizzato ad una sua vicina di casa, una ragazza di 32 anni originaria di Reggio Calabria che stava aspettando il corredo nuziale inviatole dai parenti che abitano lontano da lei. La 32enne si è insospettita quando ha visto la donna inglese buttare nella spazzatura un grosso pacco. A quel punto le si è avvicinata e le ha chiesto spiegazioni. La 48enne ha dapprima ammesso ciò che aveva fatto, poi improvvisamente ha iniziato ad insultare pesantemente la donna e ha iniziato a sostenere di essere la legittima proprietaria di quel pacco.

Visto che la lite stava degenerando la 32enne ha chiamato la polizia. Quando sono arrivati gli agenti la donna che aveva rubato il pacco con il corredo ha aumentato il suo stato d’agitazione, si è rifiutata di fornire il documento d’identità e ha addirittura minacciato di morte i poliziotti. A quel punto la donna, costretta a riconsegnare alla legittima proprietaria il pacco che aveva rubato, è stata denunciata per furto di corrispondenza, rifiuto di fornire l’identità e resistenza a pubblico ufficiale.

Rimangono oscuri i motivi che l’hanno spinta a compiere un tale gesto e che poi l’hanno indotta a perdere la testa anche di fronte agli agenti di polizia.

F.B.