Orrore ai Castelli Romani: trovato un cane impiccato

(foto dal web)

Una scena orrenda quella che si è trovata davanti una coppia che stava facendo una passeggiata nel bosco di Rocca di Papa: un cane impiccato a un albero, legato con del filo di ferro. L’autore del gesto ha agito in maniera macabra e crudele. Immediatamente è scattato l’allarme e la coppia ha chiamato i guardaparco. Questi sono arrivati sul posto e hanno accertato che il povero cane impiccato era una femmina meticcia di un anno. Sul posto anche gli operatori del Servizio veterinario della Asl Rm 6. Sono ora in corso indagini serrate per accertare i fatti. Non è escluso che chi ha compiuto quello scempio abbia intenzionalmente sottratto il cane al proprietario.

L’uomo è risultato essere una persona della zona, che si trova a pochi km dai Pratoni del Vivaro. La carcassa del povero cane impiccato è stato portato all’Istituto Zooprofilattico di Roma per gli esami autoptici. Quanto avvenuto è stato denunciato su Facebook da uno dei componenti della coppia che ha trovato l’animale: “Tristissima giornata nei boschi di Rocca di Papa. Terminata con una denuncia alla Forestale per aver trovato un cucciolotto impiccato a un albero. Sono schifato dell’umanità”. Viene inoltre segnalata la grave condizione in cui riversa l’area, disseminata d immondizia di varia tipologia, inclusi copertoni e materiali di plastica. Vicende del genere se ne contano purtroppo molte: qualche tempo fa, i bambini delle scolaresche a Napoli si sono trovati davanti un cane impiccato a un albero mentre facevano un’escursione nel parco del Vesuvio.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

GM