Ha un cancro: muore tre giorni dopo le nozze – FOTO

Katie Sutterby
Katie Sutterby con Will Arnold (foto dal web)

Katie Sutterby, che ha lavorato alla Maltese Road Primary School, era appena 29enne quando ha scoperto un cancro allo stato terminale, che se l’è portata via in poche settimane. La giovane donna, “bella e dedicata”, soffriva di sintomi di indigestione, poi ha scoperto che si trattava di un cancro intestinale. In cinque settimane il tumore l’ha uccisa, ma ha fatto in tempo a sposarsi tre giorni prima di morire. Suo marito devastato, Will Arnold, aveva previsto di sposare Katie Sutterby più in là, ma il cancro allo stato terminale ha cambiato i loro piani.

Will Arnold racconta sconvolto: “Era totalmente inaspettato, lei era perfettamente sana e aveva solo 29 anni. Era molto attiva e si divertiva a correre, in realtà era quella che mi ha fatto iniziare a correre e amava andare alla palestra”. Quando Katie Sutterby ha iniziato ad avere quegli strani sintomi, prima si è recata in farmacia, poi da un medico che li ha inizialmente scambiati per dei calcoli biliari. I dolori divengono poi insopportabili e l’uomo decide di accompagnare la moglie al Pronto Soccorso. Analisi più approfondite rilevano la spietata diagnosi: il cancro intestinale si era diffuso al fegato ed era allo stato ormai terminale.

I medici danno a Katie Sutterby al massimo un anno di vita, ma le condizioni di salute della 29enne precipitano in realtà molto rapidamente. In quelle ultime settimane di vita, però, la donna non perde mai la dignità e continua a combattere con dignità contro la malattia. La giovane inizia la chemioterapia, ma questo non serve a nulla: le condizioni continuano a precipitare. Si tratta di una persona molto giovane, per cui le cellule malate avanzano molto rapidamente. La chemio, inoltre, peggiora ulteriormente le condizioni della giovane, che è sempre più stanca e debilitata.

A quel punto, nel giro di dieci giorni, viene organizzato il matrimonio: “Avevo intenzione di proporre a Katie di sposarci più tardi nel corso dell’anno, ma non abbiamo avuto tempo quindi abbiamo deciso di farlo rapidamente”. Il matrimonio viene celebrato e la coppia può contare sul sostegno e la vicinanza di parenti e amici. Purtroppo, Katie Sutterby è morta al Farleigh Hospice solo tre giorni dopo il suo matrimonio e cinque settimane dalla sua prima diagnosi. Alcuni suoi parenti hanno partecipato alla mezza maratona dei Royal Parks di Londra, dove hanno raccolto fondi da devolvere in beneficenza. Tutti i soldi raccolti andranno al Beating Bowel Cancer.

La triste vicenda di John Polo

Nelle scorse settimane, vi abbiamo raccontato la triste vicenda di John Polo, autore di Better Not Bitter Widower, un blogger che si autodefinisce “un vedovo, patrigno, autore e life coach” e sta acquistando sempre maggiore popolarità. La sua vita è drasticamente cambiata il 22 gennaio 2016, quando sua moglie Michelle è venuta a mancare, uccisa dal cancro, che se l’è portata via lentamente dopo due anni e mezzo di sofferenze. Ora John Polo ha pubblicato su Facebook una foto davvero speciale della donna.

La foto infatti mostra Michelle in abito da sposa, un vestito che però non ha mai più potuto indossare dopo averlo provato in negozio. Spiega John Polo: “Questa è mia moglie. Nel suo vestito da sposa. Un abito in cui non ho mai avuto la possibilità di vederla. Ci siamo sposati in tribunale pochi giorni prima che lei affrontasse la sua prima operazione. Ci precipitammo là per diventare marito e moglie. Non sapevamo se sarebbe sopravvissuta. Quando il cancro tornò e lei divenne malata terminale, decidemmo di organizzare un vero matrimonio. Ma lei non riuscì ad arrivarci. Morì due settimane prima”.

GUARDA FOTO

GM