La prof regala una notte di sesso allo studente

 

 

(Websource/archivio)

 

Si incontravano e facevano sesso in classe, in albergo, nell’appartamento di lei e persino a casa dei genitori del ragazzo. La professoressa Alice McBrearty, 23 anni di Wanstead (a nord-est di Londra), si era letteralmente infatuata di quello studente 15enne conosciuto e sedotto via Facebook. Ora dovrà scontare 16 mesi di carcere per averlo baciato e aver consumato rapporti sessuali con lui per mesi e mesi.

Non è che l’ultimo di una lunga serie di episodi analoghi. In questo caso ad accorgersi della tresca è stato il papà del ragazzo: spiando il suo profilo Facebook si è reso conto di quello che stava accadendo e ha denunciato la donna alle autorità competenti. Tutto è iniziato a quanto pare con un “regalo di compleanno”: l’insegnante avrebbe regalato una notte di sesso al minore, per poi continuare a incontrarlo anche nei mesi successivi.

Ad aggravare la posizione delle prof è il fatto che quest’ultima insegnava nello stesso istituto frequentato dal 15enne. Il personale della scuola aveva notato un eccessivo e insolito avvicinamento tra i due, tale da aver già destato dei sospetti. Dopo la denuncia, il ragazzo è stato interrogato dalla Polizia e dai servizi sociali e ha ammesso tutto. E’ stata proprio la confessione a fare scattare l’arresto, convalidato dalla Snaresbrook Crown Court.

EDS