Donna uccisa a coltellate, il marito è in fuga

accoltellata dal marito
(Websource/archivio)

Dramma famigliare ad Asti, al secondo piano di una palazzina di via Montebruno. Delle urla tremende, quasi disumane, hanno destato l’attenzione dei vicini di casa che hanno immediatamente chiamato i Carabinieri consapevoli che in quella casa stava accadendo qualcosa di tremendo. Quando i militari sono giunti sul posto si sono trovati di fronte ad una scena che non avrebbero voluto vedere. Una donna marocchina di 42 anni era stata accoltellata dal marito.

Quando sono arrivate le forze dell’ordine e i sanitari del 118 lei era già morta a terra in una pozza di sangue colpita con due fendenti letali all’addome e al torace. Il marito, un 46enne anche lui marocchino, invece non c’era più. Dopo aver colpito a morte la moglie è fuggito e ancora adesso non è stato rintracciato dai Carabinieri che si sono messi subito alla sua ricerca. I vicini di casa hanno raccontato che poco prima di quelle urla atroci i due stavano litigando furiosamente per motivi ancora ignoti. “Non era la prima volta” ha detto qualcuno dei vicini spiegando che proprio per quello tutti pensavano che poi la lite finisse. Ma quando hanno sentito quegli urli di dolore estremo hanno capito che questa volta era accaduto qualcosa di diverso e di molto brutto.

F.B.