Tamponamenti a catena: inferno sull’autostrada A4

(websource/Vigili del fuoco)

E’ stato un pomeriggio infernale lungo l’autostrada A4, dove si sono registrati 4 tamponamenti, il più grave dei quali all’altezza di Porpetto, tra Latisana e San Giorgio di Nogaro, al chilometro 482.6, in direzione Trieste. Cinque mezzi pesanti sono coinvolti in un tamponamento accaduto intorno alle 16. Sul luogo del drammatico sinistro, sono giunti la polizia stradale di Palmanova, i vigili del fuoco, il 118 e il personale di Autovie Venete. A coordinare i soccorsi il Coa di Udine. Frammentarie ancora le notizie su eventuali feriti, anche se è intervenuto l’elisoccorso e si parla di una persona che è grave. Al momento, l’uscita obbligatoria è a Latisana.

Sempre oggi, un secondo incidente è accaduto in coda, senza provocare feriti e ha coinvolto una corriera, un mezzo pesante e un autocarro. Anche in questo caso, l’uscita obbligatoria è a Latisana. Altri due tamponamenti hanno coinvolto complessivamente 3 furgoni e due autovetture ma per fortuna nemmeno in questo caso ci sono stati feriti. Complicate le operazioni per rimuovere tutti i veicoli coinvolti. Si tratta di un tratto di strada già in passato teatro di gravi incidenti. Poco più di un mese fa, sull’autostrada A4 si è verificato un terribile incidente tra San Stino e Cessalto in Veneto. Violentissimo è stato l’impatto tra mezzi pesanti, che ha provocato una vittima, alla guida di un tir della ditta Chiurlo di Udine, e almeno 2 feriti gravi.

GM