Decidono di sposarsi ma lei muore un mese prima delle nozze

Nozze
(Websource/Archivio)

Per oltre un anno ha combattuto con coraggio contro una malattia ed il mese prossimo sarebbe convolata a nozze con il suo compagno, ma sabato scorso la sua vita si è spenta prematuramente a 49 anni: è morta così Rossella Enzo. Nata e vissuta a Cavallino-Treporte (Venezia), Rossella era conosciuta ed amata da tutto il paese. Sin da ragazza aveva cominciato a lavorare come commessa in un supermercato e negli ultimi anni aveva cambiato lavoro passando all’Ittica Center di Cavallino, occupazione che l’aveva fatta conoscere da tutti i frequentatori del litorale del paese veneziano.

Dal punto di vista sentimentale la sua vita era cambiata quando aveva conosciuto Michele Tonon, vice presidente della squadra di calcio di Cavallino-Treporte. I due si erano fidanzati sette anni fa e da quel momento la loro relazione era diventata sempre più solida sino a portarli alla decisione di sposarsi. Poi l’anno scorso Rossella ha scoperto di essere affetta da un tumore, ma ciò nonostante non ha abbandonato né il lavoro né i suoi sogni di costruire una famiglia e con il compagno aveva deciso di portare avanti i preparativi per le nozze che si sarebbero svolte in novembre. Purtroppo però la malattia ha avuto il sopravvento ed ora tutto il paese veneziano si stringe attorno al compagno in questo momento di dolore estremo.

Questa tragedia ricorda da vicino quanto capitato a Katie Sutterby: la giovane donna soffriva da tempo di dolori intestinali che ha scoperto essere causati da un cancro. In fretta e furia ha accelerato le pratiche per le nozze ed ha fatto in tempo a sposarsi subito prima di morire (3 giorni dopo le nozze). Se Katie ha fatto in tempo a coronare il suo sogno, lo stesso non è riuscita a fare Guzel Zakirova, 23 enne russa morta a causa di un incidente stradale proprio durante il tragitto che l’avrebbe condotta all’altare.

F.S.