“Denise nuda tra i pedofili…” la foto della speranza diventa un incubo – FOTO

Denise Pipitone
Denise Pipitone (foto dal web)

Potrebbe esserci l’ennesima e clamorosa svolta nell’annosa vicenda di Denise Pipitone, la bambina scomparsa nel nulla la mattina del primo settembre del 2004 da Mazara del Vallo in provincia di Trapani all’età di soli 4 anni. Il caso, tutt’altro che chiuso, nonostante siano state depositate le motivazioni della sentenza di assoluzione per la sorellastra Jessica Pulizzi, potrebbe riaprirsi proprio in queste ore. Infatti mentre la Procura di Marsala inviava ai Carabinieri di Messina le impronte rilevate dagli investigatori, in vari luoghi e su diverse auto che potrebbero essere coinvolte nella sparizione di Denise, alla redazione di “Chi L’Ha Visto?” arrivava una foto di una ragazza che risulterebbe molto simile all’immagine dell’invecchiamento della piccola ipotizzato dagli esperti del Ris.

Ieri nel corso della popolare trasmissione di Raitre è intervenuta anche Piera Maggio, mamma di Denise Pipitone, che ha rivelato: “Mi hanno colpito gli occhi, e parte del naso e dell’orecchio. Sì, c’è una somiglianza. Volevo credere che fosse in un posto sicuro, non in mano a dei criminali. Vivere questa cosa è atroce. Ma negli anni ci sono state tante segnalazioni che poi si sono verificate false, voglio restare con i piedi per terra e capire prima se si tratta di un fotomontaggio”. Era stata Federica Sciarelli, introducendo l’argomento a spiegare che quello scatto arriva direttamente da un sito con materiale pedopornografico: “È un tema squallido, la foto arriva da un brutto sito”. La ragazzina nella foto appare nuda, anche se lo scatto sembra frutto di un fotomontaggio. La somiglianza resta impressionante, ma il generale dei Carabinieri Luigi Ripani ci tiene a precisare: “Non esistono certezze, se non la prova del Dna. Il confronto somatico non può essere certo”.

Denise Pipitone

F.B.