L’impatto con l’asfalto è terribile: muore a soli 16 anni

Francesco Margheron
Francesco Margheron (foto dal web)

Aveva solo 16 anni Francesco Margheron, deceduto nelle scorse ore dopo essere rimasto coinvolto in un tragico incidente stradale avvenuto sulla Via Domiziana. L’adolescente si trovava in sella al proprio scooter quando, per cause ancora da accertare, è caduto rovinosamente sull’asfalto, all’altezza di Castelvolturno. Immediatamente sono scattati i soccorsi, a cui è seguito il trasporto al Pineta Grande, ma purtroppo le ferite riportate da Francesco Margheron, da tutti conosciuto come Checco, nell’incidente erano troppo gravi.

Il ragazzo lavorava in una officina della zona e a giudicare dalle decine di messaggi di cordoglio di parenti e amici sui social network era molto stimato e benvoluto. Uno dei messaggi, scritto dall’amico Salvatore, dice: “Eri diventato come un fratello, un fratello più piccolo. Eravamo diventati una famiglia. Una sola cosa. Chi toccava te toccava noi… Ora sto qui a scriverti perché la vita purtroppo e ingiusta porta sempre via i migliori. Perché tu per me eri migliore di tutti. Quel migliore amico che è difficile trovare. Ora con chi scherzeremo. Con chi Fratellino mio ti porterò sempre nel mio cuore. Come ci sei sempre stato. Mi hai lasciato senza parole. R.i.p in pace amicone mio”. Per capire cosa è successo a Francesco Margheron è stato aperto un fascicolo d’indagine. Nelle scorse ore, in un altro incidente ha perso la vita Antonino “Tony” Puleo, 34 anni, morto nella notte tra lunedì e martedì in un incidente sulla Strada Statale 115 a Marinella di Selinunte.

 

GM