Aereo precipita per 6mila metri: panico e urla a bordo – VIDEO

aereo
(Websource/archivio)

Si sono vissuti veri e propri attimi di terrore  a bordo dell’Airbus A320 della compagnia aerea AirAsia, in volo da Perth, in Australia, verso Bali. I 145 passeggeri disperati e in preda al panico erano ormai convinti che sarebbero tutti morti e iniziavano a dirsi addio e scambiarsi gli ultimi messaggi. L’equipaggio, piloti compresi, non sembrava poter trovare una soluzione a quel dramma e la tragedia sembrava ormai inevitabile.

Il volo QZ535 era decollato dall’Australia da soli 25 minuti quando ha iniziato a perdere improvvisamente e drasticamente quota, scendendo da 32.000 ai 10.000 piedi. In alcuni video pubblicati online si vedono quei momenti: «State seduti e allacciate le cinture! – grida uno steward – È un’emergenza».

«Ho preso il mio telefono e ho inviato un messaggio alla mia famiglia, sperando che sarebbe giunto a destinazione – ha raccontato Leah a Nine News – Altri passeggeri si stringevano e si salutavano. Ma quello che ci ha spaventato di più è stato il comportamento del personale di bordo che gridava e camminava freneticamente lungo il corridoio con lo sguardo terrorizzato». Nel video che vi proponiamo qui sotto si vede una coppia, Malcolm e Janet Canning, mentre si guarda e si abbraccia. Entrambi erano convinti che quelli sarebbero stati i loro ultimi momenti insieme.

La situazione è poi rientrata facendo a quel punto pensare ad una grave mancanza di professionalità da parte del personale di bordo che per primo si è fatto prendere dal terrore seminando il panico tra i passeggeri.

Ecco il video della coppia che si dice addio:

F.B.