Incidente sulla Casilina, muoiono marito e moglie

(websource/archivio)

Appena un paio di chilometri di distanza e due persone che perdono la vita in due differenti incidenti stradali: è accaduto nelle scorse ore sull’autostrada A2, nel territorio di San Mango D’Aquino, nel cosentino. La prima vittima è l’autista di un pullman, fortunatamente vuoto, che si è andato a schiantare contro il guardrail di destra. La vittima si chiama Raffaele Brezzi, 58 anni. L’uomo stava guidando un bus delle autolinee Federico di Catanzaro. Successivamente, è avvenuto un tamponamento a catena che ha coinvolto quattro autovetture. Nello schianto è morto un uomo. Entrambe le vittime sono state portate nell’obitorio dell’ospedale di Lamezia Terme.

Nelle stesse ore, in un’altra tragedia della strada, sono morti due coniugi: le vittime sono Giancarlo Marrandino e la moglie, Rosaria Orlando. I due, residenti a Cassino ma originari della provincia di Napoli, sono stati uccisi da Francesco Scarsella a Ferentino, nel frusinate. Lui ingegnere alla Fiat di Piedimonte San Germano di 38 anni, lei 43enne operaia nell’indotto dello stabilimento cassinate sono stati travolti intorno alle ore 16 di sabato lungo la via Casilina al km 71. L’accaduto è al vaglio dei carabinieri della Compagnia di Anagni, coordinati dal capitano Giovanni Camillo Meo. La coppia si trovava su una Suzuki di grossa cilindrata, che si è scontrata con la Smart condotta da Scarsella, 35enne di Tecchiena di Alatri.

GM